Il carattere remissivo..

  Nuovamente l’occasione la crea la pre-adolescente. E così mi ritrovo a peregrinare nelle diverse, limitrofe, istituzioni scolastiche di secondo grado. Perché Istituti e Licei non piaceva più. Così out. Re-styling quindi, ma il controsoffitto casca sempre. E non lo fa in un modo nuovo. Più fashion. Ma sempre seguendo l’inossidabile legge di gravità. Dall’alto […]

Il vecchio adagio..

C’è quel vecchio adagio che lamentarsi è lo sport nazionale. Ecco io non credo che sia proprio cosi…ma ci siamo vicini. Cioè se c’è il blocco della stramaledetta circolazione e tu ti lamenti che la soluzione non è tale ma solo un palliativo.. forse ti sfugge il nocciolo del problema. Che stiamo vivendo in un […]

Le spiegazioni davanti allo specchio..

Non vuole, assolutamente non vuole, essere un post arrogante o critico. E cercherà di non esserlo. Ma preme la triste consapevolezza che troppa troppa gente convive con un’opinione di sé che è decisamente troppo alta. Decisamente troppo indulgente.  Mi riferisco a tutte quelle persone che al di la dei personali rapporti con gli altri, che […]

Quello sguardo su di me..

L’altro giorno rientrando a casa in auto ho visto camminare sul marciapiede una bambina ed una signora sui cinquant’anni. La bambina la conoscevo. E conoscevo suo padre. L’altro giorno non mi sono sembrato una bella persona. Conoscevo il padre che ora non c’è più. E più di una volta lo avevo incontrato e più di […]

La parola che cerco..

Il post politicamente non corretto. Mi arrovello da giorni su quale sia alla fine il modo giusto di rapportarsi con le mille piccole e grandi schifezze che mi – ci –  passano accanto tutti i giorni. A partire da quello che non fa il biglietto del treno e mi passa accanto con aria di sfida. […]

Brontolo, Eolo e Pisolo..

Piacerebbe ogni tanto postare ottimismo. Tuttavia risulta arduo se uno per scelta o per sventura si accanisce nell’uso del mezzo pubblico per il tragitto casa-lavoro-casa. Perché se certo dalla sua ha la forte motivazione e quel sottile piacere di fare la cosa giusta, la cosa che permette di non ingolfare la città, che permetterà (se […]

62 e 38..

62 e 38. Ce li giochiamo. Sulla ruota di Roma. O meglio su quella nazionale. Su quella nazionale, perché il dato si riferisce proprio al nostro paese. Perché di dato si  tratta. Perché di paese si tratta. Il paese è il mio, quello in cui -e questo è il dato- quattro su dieci decidono che […]